Definizioni Italiano

  • (BOT). Pianta arbustiva coltivata fin dall’antichità per il suo frutto a grappolo (uva ), formato da bacche carnose (acini ) bianche o rosse, da vino o da tavola.
  • V. del Canadà, arbusto simile alla vite, con foglie caratterizzate da un arrossamento autunnale;è part. usato come ornamento di terrazze.
  • (MECC). Organo meccanico di collegamento, costituito da un gambo cilindrico o conico sul quale è inciso un solco elicoidale, il cui risalto (detto filetto ) va a impegnarsi tra quelli di un solco analogo (preesistente o generato dalla sua stessa rotazione)║ V. senza fine (o perpetua ), organo di ingranaggi funzionante mediante l’accoppiamento con una ruota a denti elicoidali │ A v., a forma di vite, a spirale │ Dare un giro di v., rendere più rigido un rapporto di dipendenza, aggravare imposizioni fiscali, ecc.
  • (AER). Cadere in vite, di velivolo che compie una spirale discendente molto stretta intorno ad un asse verticale.
  • (SPORT). Nei tuffi, tuffo eseguito in verticale con rotazione del corpo lungo il proprio asse.
  • Forza attiva propria degli esseri animali e vegetali, in virtù della quale essi sono in grado di muoversi, reagire agli stimoli ambientali, conservare e reintegrare la propria forma e costituzione e riprodurla in nuovi organismi simili a sé: essere in v. dare alla v.║ Spesso contrapposto o in correlazione a morte : essere tra la v. e la morte una questione di v. o di morte.
  • Il periodo di tempo compreso tra la nascita e la morte: la v.è breve avere lunga v. condanna a v., l’ergastolo ║ fam. Simbolo di tempo lunghissimo: per arrivare a casa tua ci vuole una v.║ Con varie determinazioni, per specificare i particolari aspetti che la vita può assumere: rispetto alla società(v. pubblica, privata, civile ), alla professione (v. sacerdotale v. monastica ), al modo esteriore di vivere e ai mezzi di cui si dispone (v. comoda fare la bella v.), alla condotta morale (v. onesta, dissipata ); assol., implica spesso l’idea di un estremo disagio (ha sempre fatto una v.! che v.!), spesso con riferimento specifico alla prostituzione (quella ragazza fa la v.) o al vizio e alla violenza (ragazzi di v.).
  • concr. Essere vivente, persona: non c’è traccia di v. salvare una v., un essere umano.
  • Vigore, vitalità: un uomo pieno di v.║ Operosità, fervore, fermento: una città piena di v.║ Animazione: strade piene di v.
  • Quanto serve al sostentamento, al mantenimento e al benessere degli uomini nel consorzio civile: guadagnarsi la v. il costo della v.
  • Con riferimento alla sopravvivenza dell’anima: passare a miglior v.
  • La regione del corpo umano situata sopra i fianchi, sulla quale è impostato il torso: afferrare qcn. per la v. questo vestito è stretto di v.║ Su con la v.!, invito a stare eretto (fig., a farsi coraggio, a non abbattersi).