Definizioni Italiano

  • Sosta: correre, lavorare senza p.
  • (TECN). Collocazione: la p. dei cavi telefonici.
  • (ART/FOT). L’atteggiamento che una persona assume quando sta per essere fotografata o ritratta: mettersi in posa ║ Atteggiamento ostentato e artificioso: una p. provocante con tutte quelle p. si rende ridicolo.
  • (FOT). L’esposizione alla luce del materiale fotosensibile: tempo di p.║ Ripresa fotografica che richiede un’esposizione superiore al secondo (contrapposto a istantanea ).
  • (CINEM). Teatro di p., complesso di ambienti e attrezzature per le riprese cinematografiche di interni.
  • Deposito, sedimento di particelle in sospensione.
  • tr. Mettere giù; poggiare, deporre: posare la valigia posa subito quel vaso!
  • tr.(estens.). Adagiare, appoggiare: p. la testa sul cuscino gli posò una mano sulla spalla.
  • tr. Collocare, porre nella sede prefissata: p. le fondamenta di un edificio p. delle tubature, dei cavi.
  • intr.(aus. essere ). Sostenersi, reggersi, poggiare: l’edificio posa sulla roccia l’arco posa su due pilastri.
  • intr.(aus. essere ), fig. Basarsi, fondarsi: accuse che posano su banali pettegolezzi.
  • intr.(aus. avere ). Di un liquido, lasciar cadere a poco a poco le particelle in sospensione: lasciar p. il vino, il caffè.
  • Poggiarsi scendendo pian piano dall’alto; appoggiarsi: la neve si posa sui tetti l’ape si posò su un fiore.
  • Delle particelle in sospensione di un liquido, depositarsi: p. sul fondo.
  • fig. Rivolgersi: la sua attenzione si posò su un particolare.
  • (ART/FOT). Fare da modello, mettersi in posa: p. nuda p. per foto pubblicitarie.
  • fig. Ostentare atteggiamenti artificiosi; atteggiarsi: p. a vittima p. a intellettuale.