Definizioni Italiano

  • Limite periferico o percorso perimetrale ad andamento più o meno regolarmente circolare; circuito, contorno: il g. delle mura compiere tre g. del campo il g. delle maniche , la linea lungo la quale risultano applicate all’abito ║ G. di parole , perifrasi, circonlocuzione │ In g., in cerchio, tutto intorno: volgere lo sguardo in g.│ Andare in g., spostarsi da un luogo all’altro │ Mettere in g., divulgare, diffondere │ Prendere in g. qcn., canzonarlo.
  • Movimento circolare o rotatorio: il g. della Terra intorno al Sole un g. di valzer ║ Rotazione completa ║ G. di vite , inasprimento di natura politica, fiscale, disciplinare.
  • al pl. Il numero di rotazioni per unità di tempo; frequenza ║ Andare , essere su di giri , salire o trovarsi in uno stato di euforica eccitazione.
  • estens. Visita più o meno estesa o particolareggiata: fare il g. della città un g. di ispezione ║ Fare un g. d’orizzonte , esaminare per sommi capi.
  • (SPORT). Gara, spec. ciclistica, spesso suddivisa in varie tappe: G. d’Italia G. delle Fiandre ║ G. d’onore , quello che compie in pista il vincitore di una gara.
  • (ECON). Circolazione di denaro o di merci ║ G. d’affari , il valore monetario degli scambi economici facenti capo a un’impresa.
  • fig. Periodo di tempo, ciclo: nel g. di pochi anni ║ A stretto g. di posta , immediatamente dopo aver ricevuto la missiva.
  • fig. Manovra coperta o non chiara, traffico sospetto:è un g. che non mi piace ║ Entrare in un g., inserirsi abilmente in un ambiente per sfruttare le relazioni e i rapporti che si creano.
  • Muovere attorno al proprio asse, far ruotare: g. la maniglia g. la chiave nella toppa ║ Mescolare, rimestare: g. la polenta ║ Capovolgere, rovesciare: g. la frittata anche fig.: g. una questione a proprio vantaggio
  • (CINEM). Riprendere con la macchina da presa, filmare: g. una scena g. un film anche assol.: silenzio! si gira.
  • Spostare modificando o invertendo la direzione: g. la testa verso qcn. conviene g. la macchina e tornare indietro ║ Gira gira , alla fin fine.
  • Trasferire, passare, inviare ad altri un messaggio, una comunicazione: ti giro la mail di Sergio ║(FIN). Nel linguaggio bancario, trasferire ad altra persona mediante girata: g. un titolo di credito, un assegno.
  • Percorrere in lungo e in largo: g. tutta la città║ Raggiungere in successione: una commedia che ha girato i teatri più prestigiosi.
  • Circondare, cingere: la strada gira tutto il lago.
  • Presentare un moto circolare: la Terra gira su sé stessa e attorno al Sole ║ G. il capo , la testa , avere le vertigini: oggi mi gira un po’ la testa │ Far g. la testa , frastornare qcn. a forza di chiacchiere o farlo innamorare: quella ragazza fa g. la testa a tutti.
  • Passare tutt’intorno: le mura girano attorno alla città.
  • Andare in giro: ho girato per negozi tutto il giorno ║ G. a vuoto , di meccanismo, ingranaggio, ecc., ruotare senza il necessario collegamento con un altro ingranaggio (fig., di persona, agire senza risultati)│ G. intorno , cercare ripetutamente di tornare sopra a un argomento, oppure alludervi senza affrontarlo direttamente: smettila di g. intorno alla faccenda │ G. per la testa , per la mente , presentarsi alla mente con insistenza: ho un progetto che mi gira per la testa.
  • fam. Con allusione agli alterni umori di una persona, andare: se mi gira me ne vado al mare ║ G. le scatole , le palle , i coglioni , essere di malumore per qualche contrarietà; anche con sogg. sottinteso: oggi mi girano │ Far g. le scatole , le palle , i coglioni , infastidire con insistenza: non mi far g. le scatole, per favore!
  • (aus. anche essere ). Circolare: gira molto denaro da queste parti girano voci sul tuo conto.
  • Cambiare direzione: devi g. al prossimo semaforo g. a destra.
  • Di motore, funzionare ║ fig.(fam.). Andare avanti: gli affari non girano benissimo.