Definizioni Italiano

  • Serie di persone o cose disposte una di seguito all’altra ed orientate in un determinato modo: una f. di soldati, di pioppi, di sedie marciare in f.║ al pl. Immagine che raggruppa i militanti di un esercito, partito, movimento: rientrare nelle f. dell’opposizione ║ Fare la f., attendere il proprio turno in piedi, uno dietro l’altro.
  • Successione, serie continuata nel tempo: una f. di disgrazie ║ Di f., senza interruzione: ha piovuto 5 giorni di f.│ Fuoco di f., serie di spari in successione rapida (fig., seguito incalzante: un fuoco di f. di domande ).
  • tr. Ridurre in filo fibre tessili mediante opportuna lavorazione: f. la lana, la canapa anche assol.: f. a macchina, a mano ║ estens. Trasformare in filo determinati materiali o sostanze, spec. mediante fusione: f. l’oro, l’argento, il vetro f. lo zucchero ║ Al tempo che Berta filava , quando il mondo e i suoi costumi erano del tutto diversi da ora │ F. il bozzolo , del baco da seta, produrlo, farlo │ F. la tela , del ragno: tesserla │(MUS). F. un suono , prolungarne l’emissione variandone l’intensità.
  • tr.(MAR). Allentare gradualmente: f. un cavo, una fune f. la catena ║ Nel canottaggio: f. i remi , smettere di vogare, lasciando che le pale sfiorino il pelo dell’acqua.
  • tr.(region.). Prendere in considerazione qcn., dargli retta: non lo filava per nulla anche tr. pron.: non se lo fila nessuno.
  • intr.(aus. avere ). Assumere un aspetto filiforme, formare filamenti: il formaggio fuso fila.
  • intr.(aus. essere ). Avanzare a velocità sostenuta; correre: filavamo a 180 km all’ora ║ F.(diritto), comportarsi bene ║ Andare via di fretta; scappare: fila, altrimenti ne buschi!║ Filarsela , battersela, svignarsela: i ladri se la sono filata │ Filarsela all’inglese , allontanarsi inosservato.
  • intr.(aus. essere ), fig. Svolgersi, avvenire, avere luogo, procedere in modo coerente: tutto fila a perfezione il tuo discorso fila.
  • intr.(aus. avere ), fig. e fam. Amoreggiare, flirtare, intendersela:è da tempo che quei due filano ║ F. d’amore e d’accordo , intendersi perfettamente.
  • Corpo allungato e sottile a sezione cilindrica, fabbricato e utilizzato in modi diversi: f. di cotone ║ assol. Il filo da cucito ║ F. di ferro , vedi fildiferro │ F. elettrico , conduttore metallico filiforme │ F. spinato , filo di ferro con punte intervallate dello stesso materiale │ F. del traguardo , quello che l’atleta vincente taglia per primo │ F. d’Arianna , quello che, secondo la leggenda, permise a Teseo di scampare al labirinto (quindi, fig., espediente risolutivo)│ F. a piombo , filo sottile e flessibile, applicato a un peso appuntito in basso, per individuare la verticale alla superficie terrestre in un punto determinato.
  • estens. Oggetto materiale sottile o filiforme: un f. d’erba il f. del ragno ║ Nelle marionette, ciascuna delle cordicelle che le sorreggono e le muovono ║ La serie di oggetti uniti l’uno all’altro da un filo che li attraversa: un f. di perle, di granati ║ Muovere , manovrare i f. di qcs., esserne l’ispiratore occulto │ Dar del f. da torcere a qcn., ostacolarlo in ogni modo │ Essere attaccato a un f., in una situazione o condizione accentuatamente precaria │ Fare il f. a qcn., fargli la corte │ Le fila , l’insieme degli elementi costitutivi di maggiore importanza, spesso riservati o segreti, di un piano, di un affare, di un progetto: ha in mano lui le f. della congiura.
  • Simbolo di continuità in una struttura organica o logica (perdere , ritrovare il f. del discorso ; il f. rosso , il f. conduttore di un ragionamento ); di linearità orientata (il f. dell’acqua ); di tenuità, esiguità, magrezza (un f. di voce ; s’è ridotto un f.); di penuria (non c’è un f. d’acqua ); di entità minima (non hai un f. d’ironia!).
  • Il lato assottigliato e tagliente della lama.
  • arc. Fila ║ Di f., di seguito, senza interruzione │ Per f. e per segno , con ordine e nei più minuti particolari.