Definizioni Italiano

  • Invitare qcn. a prestare la sua attenzione o a dare una certa risposta pronunciandone il nome o in altro modo: ch. qcn. per nome, ad alta voce.
  • Telefonare: ti chiamo stasera chiamo per un’informazione.
  • fig. Far venire qcn. o qcs. chiedendone l’intervento o il servizio: ch. il medico, la polizia chiamerò l’imbianchino a tinteggiare la casa ║ Convocare: ch. gli insegnanti in sala professori mi hanno chiamato dal giudice ║ Ch. alle armi , arruolare nelle forze armate │ Ch. qcn. a testimone , invitarlo a farsi garante di un’asserzione │(DIR). Ch. qcn. in tribunale , in giudizio , invitarlo a comparire dinanzi al giudice oppure coinvolgerlo come parte in un processo │ Ch. qcn. in causa , implicarlo in una questione.
  • Richiedere con affanno e spesso gridando: ch. aiuto, soccorso ║ Ch. una carta , nei giochi di carte, richiederla a chi tiene il banco │ Ch. a fiori , a cuori , nei giochi di carte, invitare il compagno a giocare un determinato seme │(SPORT). Ch. la palla , invitare al passaggio.
  • fig. Indurre qcn. ad andare in un luogo in cui è necessaria la sua presenza: gli affari mi chiamano a Torino gli impegni mi chiamano in Inghilterra il dovere mi chiama.
  • fig. Assumere, nominare, designare, eleggere:è stato chiamato alla cattedra di glottologia.
  • fig. In costruzioni passive, avere inclinazione, vocazione: essere chiamato al sacerdozio.
  • Denominare: lo hanno chiamato Filippo ║ Designare mediante un appellativo o un titolo: si fa ch. ingegnere.
  • Definire, qualificare, considerare: e questo tu lo chiami divertimento?
  • rifl.(non com.). Dichiararsi, considerarsi, riconoscersi: ch. in colpa , dichiararsi colpevole ║ Ch. fuori , in alcuni giochi di carte, dichiarare di aver raggiunto il punteggio necessario per aggiudicarsi la partita.
  • rifl. Darsi come nome.
  • intr. pron. Avere per nome: mi chiamo Arturo ║ Significare, voler dire: dalle mie parti questo si chiama furto.