Definizioni Italiano

  • tr. Far discendere, mandare verso il basso: c. un cestino dalla finestra c. in mare una scialuppa c. le merci su una piattaforma Abbassare: c. la serranda anche tr. pron.: calarsi il cappello sulla fronte Diminuire, ridurre: c. i prezzi, le pretese C. le reti , affondarle in acqua per la pesca C. le vele (o la bandiera ), ammainarle C.(o calarsi ) le brache , essere troppo remissivo per debolezza o viltà.
  • tr.(estens.). Collocare, inserire in un determinato contesto: c. un fatto nel suo periodo storico.
  • tr. Nei giochi di carte, mettere una carta in tavola: c. l’asso, il re.
  • tr. Nei lavori a maglia, diminuire il numero delle maglie col progredire dei giri.
  • intr. Venire giù, scendere: i barbari calarono dal nord l’aquila calò sulla preda Sopraggiungere lentamente, cadere: cala la sera anche fig.: sull’intera questione è calato il silenzio Tramontare: il sole calava all’orizzonte Al calar del sole , al tramonto.
  • intr. Abbassarsi: il livello del fiume è calato di un metro durante la notte la febbre gli è calata Diminuire: le fragole sono calate di un euro (MUS). Di una nota o di uno strumento, essere più bassi del dovuto C. di tono , perdere di vigore, di prestigio, di qualità.
  • Discendere lentamente, spec. tenendosi aggrappato a un sostegno: c. dalla finestra con una corda c. in un pozzo.
  • fig. Immedesimarsi, identificarsi: c. in una realtà diversa è un attore che si cala nella parte.