Definizioni Italiano

  • tr. Indirizzare in una data direzione, spec. una parte del corpo o qcs. che risponda ai nostri comandi; rivolgere, voltare: v. la prua verso riva v. gli occhi a terra.
  • tr.(fig.). Riferito a pensieri, sentimenti e facoltà mentali, dirigerli a un certo fine, a un dato argomento, a una determinata azione, ecc.: v. l’animo alla fede.
  • tr.(fig.). Determinare un cambiamento nella condizione o destinazione di qcs.; convertire: v. un apparecchio ad altro uso v. tutto in burla.
  • tr. Rendere da una lingua a un’altra; tradurre: v. un testo latino in italiano.
  • intr. Andare verso un luogo; dirigersi: la perturbazione volge a ovest ║ Di strada, fiume, ecc., cambiare direzione nel suo corso; piegare ║ Essere orientato verso un punto cardinale: la facciata dell’edificio volge a sud.
  • intr.(fig.). Avvicinarsi a una certa gradazione di sapore, colore, ecc.; tendere: un rosso che volge al viola ║ Essere vicino a un certo momento, a una certa fase; approssimarsi: l’incontro ormai volge al termine ║ Essere sul punto di evolversi in un certo modo: il tempo volge al bello.
  • rifl. Indirizzare il corpo in una data direzione, girarsi, voltarsi: si volse dall’altra parte per non vederlo.
  • rifl.(fig.). Indirizzare la propria attenzione, il proprio impegno verso qcs.; dedicarsi: v. agli studi letterari.
  • intr. pron. Dirigersi, indirizzarsi, rivolgersi: la barca si volse verso riva anche fig.: la sua mente si volse al passato.
  • intr. pron.(fig.). Riversarsi, abbattersi contro qcn., spec. di sentimento: l’ira del comandante si volse contro i suoi soldati.
  • Cambiamento di posizione o di direzione; oggi solo nella loc. dar di v. il cervello , uscire di senno: poveretto, gli ha dato di v. il cervello.
  • com. Direzione assunta in funzione di una meta, nell’espressione alla v. di.. : sono partiti alla v. di Roma ║ Avvicendamento, turno, momento: ogni cosa a sua v. ║ Con valore distributivo la loc. avv. per volta : mi raccomando: uno o due per v. ║ Anche a proposito di ripetizione non periodica: è già la terza v. che glielo chiedo una v. o l’altra si romperà il collo ║ Singolo evento, in quanto si sottintenda l’idea che debba o non debba ripetersi: una v. per tutte ║ Una v., nel passato, un tempo, con riferimento a un tempo indeterminato e con un senso di nostalgia │ Una buona v., finalmente (con un senso di impazienza): stai zitto, una buona v.! │ Una v. che , dal momento che, giacché, con valore di congiunzione temporale o causale: una v. che hai dato l’adesione, non puoi ritirarti.
  • (MAR). Giro di un cavo o di una catena attorno a un oggetto fisso.
  • (SPORT). Una delle 17 figure obbligatorie di scuola nel pattinaggio artistico su ghiaccio; anche, uno dei 9 esercizi obbligatori del pattinaggio artistico su rotelle ║ In ginnastica, la rotazione del corpo teso attorno alla sbarra fissa.
  • In tipografia, faccia del foglio stampata per seconda.
  • Struttura di copertura con superfici incurvate ad arco e di spessore limitato rispetto alle dimensioni dell’area che essa ricopre: v. a botte, a vela, a crociera v. a sesto acuto ║ com. Soffitto, sia della volta propr. detta, sia di gallerie o vani interrati, di formazione naturale o artificiale: la v. della Cappella Sistina la v. della caverna.
  • estens. Con riferimento a varie superfici ricurve: v. celeste , il cielo ║(ANAT). V. palatina , la superficie del palato; v. plantare , l’incavo della pianta del piede; v. cranica , la calotta del cranio.
  • Viso, faccia: avere un bel v. essere triste in v.
  • Aspetto: il v. crudele della natura ║ Carattere, essenza, natura: ha mostrato il suo vero v.