Definizioni Italiano

  • Taglio eseguito in fretta ed alla buona: dare una t. all’erba del prato.
  • Taglio degli alberi di un bosco; anche, l’area nella quale è stato effettuato il taglio.
  • Canale scavato per dare sbocco a un corso d’acqua, superando un dislivello del terreno.
  • (GASTR). Costata di manzo cotta alla griglia e servita a fettine sottili.
  • Dividere un corpo, per mezzo di uno strumento affilato, in tutto il suo spessore: t. un filo in due con le forbici ║ T. il traguardo , arrivare primo nelle corse di atletica leggera; anche, arrivare al traguardo di una corsa │ T. i panni addosso a qcn., parlarne male, sparlarne │ T. la corda , andarsene via alla chetichella, svignarsela.
  • Riferito a cibi, ridurre a fette; affettare: t. il pane t. il salame.
  • Separare una parte da un intero: t. un pezzo di stoffa da una camicetta.
  • Staccare di netto; recidere, troncare: t. la testa al condannato anche tr. pron.: tagliarsi le vene , suicidarsi recidendosi le vene dei polsi ║ Recidere chirurgicamente un arto, amputare ║ Da t. col coltello , spesso, fitto, denso │ T. le braccia , le gambe a qcn., togliergli la possibilità di agire, gettandolo in uno stato d’impotenza.
  • Riferito a elementi posti in verticale, buttare giù, abbattere: t. un albero.
  • Accorciare: la mamma gli tagliò le unghie anche tr. pron.: tagliarsi i capelli ║(BOT). Potare.
  • assol. Di utensile, essere tagliente, affilato: queste forbici non tagliano.
  • Fare un taglio superficiale a qcn., ferire; anche tr. pron.: si è tagliato un dito con i vetri rotti.
  • fig. Dividere un mazzo di carte in più mucchietti allo scopo di mescolare meglio.
  • Impedire a qcn. il raggiungimento di uno scopo frapponendo un ostacolo o un impedimento: l’esercito tagliò la ritirata al nemico ║ T. la strada a qcn., attraversargli la via costringendolo a rallentare o a cambiare direzione (fig., impedirgli di raggiungere il suo intento, ostacolarlo).
  • Riferito a un rapporto, una relazione, una forma di comunicazione, ecc., interrompere, troncare: ho tagliato ogni contatto con i miei vecchi compagni ║ T. i ponti , non avere più nessun tipo di rapporto con qcn. o con qcs.
  • Smettere di elargire compensi, donazioni o rifornimenti: t. gli stipendi mi hanno tagliato la luce ║ T. i viveri a qcn., non dargli più soldi, spec. privandolo dei mezzi di sussistenza.
  • Di una linea, una via, ecc., intersecare, attraversare: la strada principale taglia la nazionale a pochi km dal paese ║ assol. Abbreviare la strada con una scorciatoia: t. per i campi ║ T. corto , andare subito al dunque; anche, troncare una comunicazione, un discorso, ecc.
  • Sopprimere alcune parti da un’opera, da un testo, ecc.: vogliono t. dall’intervista alcune parti che scottano.
  • Contenere, limitare, diminuire, spec. riferito a uscite di carattere economico ║(ECON). T. le spese , i posti di lavoro , diminuirli, ridurli o sopprimerli │(MIL). T. fuori , separare dalla base di operazione (fig., non coinvolgere in una situazione, estromettere, escludere).
  • Riferito a vini, mescolarne due qualità diverse per gradazione alcolica e colore al fine di migliorarne la qualità e il sapore.
  • Riferito a droghe, accrescerne il peso e il volume mischiandole con sostanze affini col rischio di aumentarne la tossicità.
  • Realizzare un indumento da un pezzo di stoffa, seguendo nel taglio un determinato modello.
  • (SPORT). T. la palla , imprimerle una traiettoria curva e sfuggente.
  • Procurarsi un taglio, ferirsi.
  • Lacerarsi, rompersi, strapparsi.