Definizioni Italiano

  • Impulso violento che determina uno spostamento alterno reiterato ║ S. sismica , ciascuno dei movimenti della superficie terrestre che determinano un terremoto; terremoto │ S. elettrica (o sempl. scossa ), l’effetto di vibrazione che produce sui nervi la scarica di una corrente elettrica: prendere la s.
  • fig. Motivo di turbamento e prostrazione: la morte del Papa è stata una grave s.
  • Gravemente sconvolto, turbato psichicamente: avere i nervi s.
  • tosc. Di animale da soma o da sella che si è liberato del carico o del cavaliere: cavallo s.
  • tr. Far cuocere troppo un alimento.
  • intr.(aus. essere ) e intr. pron. Di alimento, cuocersi eccessivamente.
  • Muovere in direzioni alterne, producendo oscillazioni più o meno violente: il vento scuoteva gli alberi ║ Strattonare qcn. con energia, allo scopo di svegliarlo o per sollecitarlo a muoversi ║ S. un tappeto , una tovaglia , per liberarli dalla polvere o dalle briciole │ S. la testa , muoverla orizzontalmente in segno di disapprovazione, rifiuto, compatimento │ S. le spalle , muoverle verticalmente in segno di indifferenza o insofferenza.
  • Far cadere qcs. muovendo con forza ciò su cui si trova: s. i frutti dall’albero.
  • fig. Sollecitare energicamente qcn. ad abbandonare uno stato di apatia, di avvilimento.
  • fig. Impressionare notevolmente, turbare.
  • Muoversi con forza, spec. per scrollarsi di dosso qcs.
  • Sobbalzare.
  • fig. Reagire con decisione a uno stato d’apatia, d’avvilimento.
  • fig. Rimanere fortemente impressionato, turbarsi.