Definizioni Italiano

  • Improvvisa e fragorosa lacerazione di un corpo cavo sottoposto a eccessiva pressione: lo s. di uno pneumatico ║ com. Esplosione: lo s. di una mina ║ A s. ritardato , con ritardo rispetto al tempo opportuno o conveniente │ Motore a s., vedi motore.
  • Rumore secco e improvviso, di forte intensità.
  • fig. Improvvisa manifestazione di uno stato emotivo o di un fatto grave o calamitoso: uno s. di risa lo s. della guerra.
  • Di corpo cavo, aprirsi d’improvviso e fragorosamente per eccesso di pressione o di dilatazione: è scoppiata la camera d’aria ║ Di ordigno, esplodere ║ Di pustola, ascesso, ecc., aprirsi per eccessivo gonfiore.
  • fig. Insorgere improvvisamente e con violenza, spec. di eventi incontrollabili e pericolosi: scoppiò un’epidemia di colera ║ Scatenarsi, divampare: tra quei due è scoppiato l’amore ║ Di voci, suoni, ecc., levarsi in modo improvviso e fragoroso: alla fine dello spettacolo scoppiarono gli applausi.
  • fig. Prorompere, dare sfogo a un impulso represso: s. in un pianto dirotto s. a ridere.
  • fig. Provare intensamente un sentimento, uno stato d’animo: s. dalla rabbia ║ iperb. Del cuore, battere molto velocemente a causa di una forte emozione, di un dolore, ecc. ║ S. di salute , essere in condizioni di salute eccellenti.
  • iperb. Cedere fisicamente o psicologicamente: ho retto due settimane a quei ritmi di lavoro, ma poi sono scoppiato ║ S. dalle risa , dal ridere , ridere a crepapelle.
  • fig. Essere sazio in seguito a un pasto o a una bevuta sostanziosi.
  • fig. Di città, strade, istituzioni, ecc., restare paralizzate per congestione o sovraffollamento ║ genrc. Essere eccessivamente affollato.