Definizioni Italiano

  • La facoltà di pensare su basi logiche: convincere con la forza della r. conflitto fra r. e fede lasciarsi guidare dalla r. ║ Avere l’uso della r., aver superato l’infanzia │ Perdere l’uso (o il lume ) della r., farsi accecare dall’ira o dal furore.
  • estens. Motivo: fare qcs. senza una r. l’articolo non è stato pubblicato per ragioni di spazio ║ Fondamento di un diritto, di una esigenza o di una prassi: farò valere le mie r. ║ A maggior r., proprio per questo motivo │ Ragion per cui , e perciò │ Farsi una r., rassegnarsi │ Non sentire (o non volere intendere ) ragioni , ostinarsi │ Darle di santa r., con violenza │(POL). Ragion di stato , l’interesse dello stato │ Chi di ragione , l’autorità competente.
  • estens. Esatta cognizione delle cose: passare dalla r. al torto ║ Aver r. di qcn., sconfiggerlo.
  • com. Rapporto o proporzione: ogni socio contribuirà in r. diretta al numero di quote dell’azienda che possiede.
  • (FIN). Tasso d’interesse o sconto.
  • (ECON). R. sociale , la denominazione che contraddistingue una società commerciale.
  • arc. Calcolo o conto ║ Domandare (o chiedere ) r., chiedere conto: ho chiesto r. di quell’errore │ Rendere r., rendere conto │ A r. veduta , consapevolmente.