Definizioni Italiano

  • Mostrare qcs. ad altri in modo che venga esaminato; esibire: p. la carta d’identità p. il biglietto al controllore.
  • Rivolgere, esprimere, porgere, spec. in formule di cortesia: volevo presentarle le mie scuse più sentite.
  • Far pervenire; trasmettere, inoltrare: p. una richiesta all’ufficio competente.
  • Far conoscere personalmente qcn.: ti presento il dottor Bianchi ║ Far vedere e conoscere uno o più prodotti: p. al pubblico una collezione di vestiti.
  • Condurre in qualità di presentatore: p. un festival, un varietà televisivo.
  • Illustrare qcs. mettendone in luce determinati aspetti; esporre: ha presentato l’argomento con molto garbo.
  • Sottoporre alla valutazione e alla considerazione di qcn.; proporre: p. una candidatura.
  • fig. Portare con sé come logica conseguenza; implicare: è una scelta che presenta vantaggi e svantaggi ║(MED). Avere come patologia: il paziente presenta un trauma cranico.
  • rifl. Mostrarsi in pubblico, farsi vedere: non presentarti più davanti a me con quella barba ║ P. bene (o male ), fare un’impressione favorevole (o sfavorevole).
  • rifl. Andare in un luogo, recarsi di persona: p. in segreteria per ritirare il diploma.
  • rifl. Candidarsi: mi presenterò alle prossime elezioni.
  • rifl. Dichiarare il proprio nome per fare conoscenza con qcn.: permette che mi presenti? anche rifl. recipr.: vi siete già presentati?
  • intr. pron. Apparire alla vista: ai soccorritori si presentò una scena raccapricciante la superficie si presenta ruvida ║ Configurarsi, prospettarsi: la faccenda si presenta rischiosa.
  • intr. pron. Accadere, capitare: se si presenta qualche problema, avvertimi subito.
  • agg. Partecipante in modo immediato e attuale, in un ambito limitato nel tempo o nello spazio: i deputati p. in aula spesso come s.m. e f.: prendere nota dei p. ║ Talvolta può sostituire il dimostrativo questo : la p. opera la p. età ║ Comune nello stile epistolare commerciale l’uso come s.f.(sottinteso lettera ): con la p. rispondo alla Sua del.. ║ Presente!, interiez. con cui si risponde positivamente a un appello │ Esser p., vivo, intenso nel ricordo: il pensiero di lei era sempre p. │ Aver p., ricordare: hai presente quel libro che ti ho prestato? │ Tenere p., considerare attentamente │ Fare p. qcs., proporla all’attenzione, farla notare.
  • agg. e s.m. Quanto è sentito come contemporaneo, in contrapposizione o in rapporto al passato e al futuro: vivere nel p. ║ Al p., per il p., per ora, per il momento: al p. le cose vanno abbastanza bene.
  • agg. e s.m.(LING). Tempo p.(o il presente s.m.), categoria del verbo destinata a definire l’azione come contemporanea rispetto al momento in cui viene enunciata.