Definizioni Italiano

  • (BOT). La parte della pianta più appariscente, contenente le foglie specializzate per la funzione riproduttiva ║ Essere in f., delle piante nel tempo della fioritura (fig., attraversare un periodo di prosperità, o la fase più appariscente di uno sviluppo: le arti erano in f. la sua bellezza è in f.).
  • fig. La parte eletta o più dotata (il f. della città, della gioventù) o caratterizzata dal massimo di finezza o di sostanza (f. di farina ; fior di latte , la panna) ║ Raccolta antologica ed esemplare: il f. della lirica latina ║ Il periodo della più rigogliosa e avvincente freschezza: il f. della vita ║ Essere un f., eccellere per bellezza e floridezza (ha una figlia che è un f.) o per virtù o qualità(è un fior di galantuomo iron.: è un fior di mascalzone ) │ Essere il f. all’occhiello , di quanto costituisce il motivo di maggior prestigio e di vanto di qcn. o qcs. │ Essere rose e fiori , di situazione felice, senza problemi │ Fior di quattrini , cifra notevole: mi costi fior di quattrini.
  • al pl. Uno dei semi delle carte da gioco francesi: la donna di fiori.
  • fig. Parte superiore o superficiale ║ F. del vino , fioretta │ A fior di , alla superficie: galleggiare a fior d’acqua │ Avere i nervi a fior di pelle , essere in uno stato di grande eccitabilità │ Sorridere , parlare a fior di labbra , in modo appena accennato o percettibile.
  • (BOT). Delle piante, mettere i fiori, essere in fiore: fiorivano i mandorli sono fiorite le violette ║ estens. Di luogo, coprirsi, abbellirsi di fiori o di vegetazione: i campi fioriscono.
  • fig. Essere in pieno vigore, prosperare: le arti fiorivano nella Firenze del ’400 ║ Di personalità, operare o affermarsi in un dato ambiente storico: l’Ariosto fiorì nella Ferrara degli Estensi.
  • fig. Manifestarsi in modo spontaneo e leggiadro: nel suo volto tornò a f. la gioia.
  • Come tr., cospargere, ornare di fiori ║ fig. Abbellire, adornare: f. un discorso di belle immagini.