Definizioni Italiano

  • Consegna di un oggetto o di una somma di denaro perché venga custodito e riconsegnato a un’eventuale richiesta o allo scadere di un termine: dare, ricevere in d. ║ concr. Ciò che si deposita.
  • Presentazione di un documento all’ufficio competente: il d. di un ricorso, di un testamento ║ D. della firma , rilascio della propria firma presso banche o autorità per i controlli delle operazioni svolte con esse.
  • Luogo destinato a raccogliere e custodire oggetti o merci (d. bagagli ; d. doganale ) o materiali omogenei (d. di armi, di carbone ) ║ Rimessa per locomotive ferroviarie o per vetture filotranviarie.
  • Nei cimiteri, luogo in cui vengono provvisoriamente deposte le bare dei defunti, in attesa della sepoltura.
  • Sedimento di un liquido ║(GEOL). Qls. accumulo di materiali naturali dovuto a sedimentazione.
  • Affidare all’altrui custodia, lasciare in deposito: d. una somma in banca ║ D. un marchio , un brevetto , registrarli presso l’ufficio competente per evitare imitazioni o falsificazioni.
  • Di liquido, lasciar cadere al fondo le particelle solide o dense che contiene in sospensione; anche assol.: l’olio nuovo va lasciato qualche giorno a d.