Definizioni Italiano

  • Fare in modo che uno abbia qcs.; porgere, passare: dam mi un libro da leggere d. le carte ai giocatori ║ Lasciare in custodia; affidare: d. le chiavi di casa al vicino ║ Offrire, donare; lasciare, prestare: d. del denaro ai poveri d. la vita per una causa d. in affitto ║ Assegnare come compenso; concedere, accordare: gli danno un bella cifra per quell’incarico; d. fiducia a un giovane ║ Somministrare, fare assumere, applicare: d. il veleno ai topi; d. la vernice a un mobile ║ D. alle stampe , pubblicare, stampare │ D. l’anima , impegnarsi, dare tutto sé stesso │ D. via , cedere qcs. vendendolo o regalandolo │ D. un appuntamento , stabilirlo, fissarlo │ D. credito , concedere fiducia, credere │ D. modo , offrire la possibilità, permettere │ D. retta , seguire i consigli di qcn. │ Darla vinta , dare ragione a qcn., spec. in seguito a una discussione.
  • Attribuire, riconoscere; conferire, assegnare: d. valore, importanza, peso a una cosa d. un incarico a qcn. d. la colpa a qcn. ║ D. atto , riconoscere apertamente │ Darsi importanza , delle arie , credersi molto importante.
  • Infliggere, imporre come punizione o pena, affibbiare: gli hanno dato l’ergastolo mi ha dato un calcio ║ Darle , picchiare, malmenare; anche tr. pron.: se le sono date senza pietà.
  • Imprimere, trasmettere un movimento: d. velocità all’automobile ║ D. gas , accelerare ║ Rifilare come distacco in una competizione: ha dato tre minuti agli avversari.
  • Rivolgere, indirizzare: d. un’occhiata al giornale d. una carezza al figlio; d. la buonanotte ║ Affermare a qcn. di ritenerlo tale, spec. per insultarlo: mi ha dato del cretino ║ D. del tu (del lei ), rivolgersi a qcn. in seconda (in terza) pers. sing.
  • Provocare, procurare, infondere: il lavoro mi dà molta soddisfazione la tua presenza mi dà sicurezza ║ D. adito , luogo a qcs., farlo sorgere, provocarlo │ D. alla luce , partorire │ D. da fare , procurare noie, seccature │ D. da pensare , preoccupare, allarmare │ D. l’idea , far pensare a qcs., suscitare una certa impressione │ D. a vedere , mostrare, far trasparire; far sembrare, far apparire │ Darsi pace , rassegnarsi │ Darsi pena , impegnarsi a fondo │ Darsi pensiero , preoccuparsi, angosciarsi.
  • Far acquisire, conferire: quel vestito gli dà un aspetto signorile ║ D. corpo , realizzare, rendere concreto │ D. corso , iniziare, intraprendere, avviare │ D. fondo , usare fino alla fine, terminare │ D. inizio , avvio , il via , far cominciare │ D.(o darci ) un taglio , smettere di fare qcs. │ D. vita , creare qcs. di nuovo.
  • Apportare, determinare: la terapia ha dato ottimi risultati ║(MAT). Avere come risultato: 10 più 7 dà 1 7.
  • Comunicare, riferire: ho una notizia da darti ║ Proporre, indicare: d. suggerimenti ║ Avere in programma, presentare: in televisione danno la partita ║ Indire, organizzare: d. una festa. ║ D.(o darla ) a bere , a credere , a intendere , far credere una cosa falsa │ D. conto , giustificare e spiegare le proprie azioni.
  • Impartire, assegnare qcs. da svolgere: d. un ordine ║ Effettuare, impartire tramite l’insegnamento: d. ripetizioni a uno studente ║ D. una lezione a qcn., picchiarlo, malmenarlo o anche sconfiggerlo clamorosamente in una competizione.
  • Sostenere, affrontare: d. un esame ║ D. prova , dimostrare, provare: ha dato prova di essere un ragazzo in gamba.
  • Imporre, prefissare, prefiggere: d. a qcn. un termine ultimo anche tr. pron.: devi darti una scadenza ║ Darsi una mossa , sbrigarsi, fare in fretta │ Darsi un contegno , un tono , cercare di assumere un atteggiamento dignitoso ed educato.
  • Emettere, produrre, diffondere: d. un urlo d. calore ║ D. una voce , avvisare, avvertire chiamando │ D. fuoco a qcs., incendiarlo │ D. aria , riferito a un ambiente chiuso, far entrare aria; riferito a qcs., metterlo all’aria per eliminare cattivi odori.
  • Nelle scommesse, accettare il gioco su un cavallo, un atleta, ecc., impegnandosi a versare allo scommettitore, in caso di vincita, varie volte la somma da lui giocata: d. un cavallo a 3, a 10.
  • volg. Nella forma darla , detto di donna, accondiscendere a un rapporto sessuale.
  • gerg. Nella forma darsela , fuggire, scappare ║ Darsela a gambe , scappare velocemente.
  • Cozzare, battere: d. nel muro.
  • Prorompere, scoppiare, sbottare: d. in escandescenze.
  • Essere rivolto, affacciarsi, guardare: la terrazza dà sul giardino ║ Sboccare, portare: la strada dà sulla piazza ║ Tendere, propendere, inclinare: un grigio che dà sul nero ║ D. alla testa , spec. di alcolici, procurare stordimento (fig., far insuperbire, far perdere il senso delle proporzioni) │ D. ai (sui ) nervi , irritare, infastidire │ D. nell’occhio , farsi notare │ D. nel segno , centrare il bersaglio (fig., cogliere il centro della questione, del problema) │ D. addosso a qcn., scagliarsi contro di lui, criticarlo, contestarlo │ Darci dentro , lavorare con vigore, impegno e applicazione assidua │ Darci , indovinare, azzeccare una previsione o un pronostico: l’oroscopo ci ha dato.
  • rifl. Dedicarsi completamente, applicarsi con fervore: d. alla politica ║ Abbandonarsi: d. all’alcol ║ D. da fare , impegnarsi a fondo in un lavoro, un compito, un’attività.
  • rifl. Confessarsi, dichiararsi: d. per vinto , arrendersi, cedere, capitolare.
  • intr. pron. Presentarsi, verificarsi; accadere, capitare: si dà il caso che anch’io sia molto stanco ║ Può darsi , è probabile, c’è qualche possibilità.
  • La sezione di conto in cui si rilevano le variazioni attive degli elementi patrimoniali o le variazioni passive del netto patrimoniale.
  • La sezione di conto che accoglie le variazioni attive dei valori numerari o i componenti negativi del reddito.